C.A.I. News

CAI Lo Scarpone on-line - Qui CAI
  1. In migliaia per la giornata "Insieme nel Parco" di Saronno

    Genitori in relax nel verde del parco, bambini che si arrampicavano sulla parete di roccia o scivolavano sui castelli gonfiabili, aquiloni che punteggiavano il cielo ma soprattutto una giornata in libertà in mezzo al verde magari accompagnati dai propri amici a quattro zampe. Domenica 14 settembre il Parco del Lura di Saronno si è gremito per una giornata di famiglie in libertà.

  2. L'inciviltà nei rifiuti abbandonati nel Parco Nazionale dell'Aspromonte

    Buongiorno, sono una socia delCAI di Alessandria e vorrei segnalare unalbum fotografico pubblicato suFacebook qui, in cui si evidenzia la situazione di degrado di alcune aree nelParco dell' Aspromonte, che frequento tutti gli anni da molto tempo conla mia famiglia. Questa situazione con persone che frequentano le aree pic nic (ma non i sentieri, non sono ecursionisti!) si ripete in effettiogni anno, abbandonano moltissimi rifiuti nei boschi, lungo lestrade carrozzabili etc. Anche noi ne abbiamo parlato conpersonale della Forestale e membri dei Boy Scout locali, che ci hanno confermato che, nonostante campagne di pulizia (anchePuliamo il Mondo), puntualmente, specie nel periodo diFerragosto, il Parco è preso d'assalto da questi vandali.

  3. CAI Ballabio al lavoro, restyling per il bivacco situato sul Monte Due Mani

    Il CAI Ballabio al lavoro in quota, ai 1667 metri del Monte Due Mani, per svolgere alcuni lavori di restyling e risistemazione dell’Igloo posto in vetta. A rimboccarsi le maniche sono stati il presidente Giuseppe Orlandi “Calumer”, Giosuè Beri, Paolo Mauri, Paolo Crippa, Oscar Invernizzi e Gianmaria Goretti “Smith” questi ultimi tutti consiglieri della Sottosezione Cai di Ballabio.

    “Stiamo sistemando il bivacco Due Mani sull’omonimo monte – fanno sapere dal Cai Ballabio – sabato scorso abbiamo provveduto a eliminare il vecchio pavimento che era devastato da trent’anni di servizio ma soprattutto dalla noncuranza e dalla male educazione della gente. Lo abbiamo sostituito con uno nuovo, poi abbiamo sigillato il bivacco perchè in alcuni punti entrava acqua. Per ora abbiamo svolto questi interventi, in futuro ci saranno altri lavori da fare, come sistemare gli oblo e ridipingere internamente il bivacco”.

  4. Il CAI di Montebelluna ha una nuova sede

    Sabato 13 settembre, in un pomeriggio finalmente senza minaccia di pioggia, si sono riuniti i Soci e gli amici del Club Alpino Italiano nuovi e anziani, rappresentanti del Sodalizio costituito nel lontano 1926 fra i più vecchi e rappresentativi della cittadina di Montebelluna.

    L’occasione è stata dettata dall’inaugurazione della nuova sede del CAI, ubicata in Via A. Serena 45/a, in pieno centro cittadino, alla presenza di Autorità Civili e Religiose e dei rappresentanti del Club Alpino Italiano di livello nazionale.

  5. Il CAI Varallo celebra il secolo dalla conquista del Gugliermina

    Una prima parte di festeggiamenti si è già svolta ad agosto ad Alagna e ora il Cai di Varallo rende omaggio ai 100 anni dell'ascesa al picco Gugliermina con una serata a Borgosesia.

    Venerdì 19 settembre alle 21 nel teatro Pro loco sarà ricordata la prima ascensione da parte degli alpinisti e fratelli valsesiani Giuseppe e Battista Gugliermina che arrivarono alla Guglia, bastione della cresta sud-est della Blanche al Monte Bianco, a 3.893 metri di altitudine.