C.A.I. News

CAI Lo Scarpone on-line - Qui CAI
  1. Premiati i soci del Cai di Bizzarone iscritti da 25 anni

    I sette premiati che hanno così ricevuto la pergamena e lo stemma d'oro del Cai sono: Giuseppe Cozzi di Rovellasca, Mario Piccolo di Bizzarone, Giuseppe Taiana di Olgiate Comasco, Maria Letizia Cusimano di Bizzarone, Romina Perregrini di Binago, Fernanda Piccolo di Bizzarone, Luigi De Rosa di Bizzarone.

    «Un premio importante per i soci - commenta il reggente del Cai di Bizzarone Sergio Sassi - perché rappresenta la fedeltà al nostro Cai. Probabilmente l'ultimo venerdì di gennaio ci sarà una serata più approfondita sull'attività del 2014 - precisa - Siamo in 155 iscritti al Cai di Bizzarone e rivolgo un invito a venire a trovarci al venerdì sera senza l'obbligo di fare escursioni, ma per il piacere di stare insieme e per parlare di montagna e non solo».

  2. Il 49° Corso base di Scialpinismo del CAI Bolzano

    La Scuola di Sci Alpinismo della Sezione di Bolzano del CAI Alto Adige – in collaborazione con leSezioni di Bressanone – organizza il49° Corso di Scialpinismo con lo scopo di iniziare a questa pratica persone in possesso di buone capacitá sciistiche, ma soprattutto di dotare coloro che si avvicinano allo sci alpinismo di quelle nozionipratiche e teoriche che permettano loro dipraticare tale attività in autonomia all’interno di un gruppo organizzato.

  3. CAI Salorno, positivo il bilancio per il 2014

    La stagione 2014 del Cai di Salorno si avvia verso la chiusura. È tempo, dunque, di bilanci e di gettare lo sguardo sul futuro con le prime idee per il programma 2015.

  4. Con il Gruppo Speleologico CAI Marostica al Buso della Rana (Monte di Malo)

    Ecco la prima occasione dell'anno per vivere insieme a noi l'emozione di scoprire cosa riservi il mondo delle grotte! Per domenica 18 gennaio infatti, il Gruppo Speleologico CAI Marostica i barbastrji si mette a disposizione di tutti coloro che vogliano intrapprendere un emozionante viaggio nel cuore del Faedo, risalendo i maestosi canyon sotterranei del Buso della Rana (Monte di Malo).

    Emozione ma non solo, visto che esperti docenti porteranno i partecipanti alla scoperta di come si formi una grotta, di come funzioni il suo meteo, la vita sotterranea e come una grotta influenzi il nostro ambiente esterno e viceversa. Un evento unico, di grande valenza didattica, una giornata per condividere l'emozione di un'avventura che si può comprendere solo provandola.

  5. Natale sotto l’albero di Luciano Granato

    Pubblichiamo un componimento poetico scritto da Luciano Granato, socio di una delle Sezioni cadorine del Club alpino italiano.