Sabato, 16 Marzo 2013 00:33

In Abruzzo la prevenzione è giovane

Scritto da 
In Abruzzo la prevenzione è giovane

Domenica scorsa, 17 febbraio 2013, si è svolta sulla Majelletta... 

...la giornata di prevenzione e sicurezza in montagna, organizzata dalla Commissione Regionale di Alpinismo Giovanile del CAI Gruppo Regionale Abruzzo in collaborazione con la Scuola Regionale Gran Sasso. 

Ottima la partecipazione dei giovani alpinisti della nostra sezione.  Alle ore 9:00 i giovani delle sezioni abruzzesi accompagnati dagli AAG, ASAG e qualche collaboratore si sono riuniti nella sala-video messa gratuitamente a disposizione della Commissione Regionale AG  dall’hotel Mammarosa.  I saluti del presidente del Gruppo Regionale Abruzzo, Eugenio Di Marzio e l’augurio di buon lavoro della presidente della Commissione Regionale AG Patrizia Tempesta hanno dato il via alle attività. 

Il contenuto del programma della giornata è stato esposto in maniera sintetica ed esaustiva da un presentatore d’eccezione: Diego, 6 anni. 

Il direttore della Scuola Regionale Gran Sasso Davide Di Giosaffatte, con l’aiuto di alcuni filmati, ha fatto riflettere i ragazzi su come un ambiente innevato sia magico e bellissimo da guardare ma come possa nascondere dei pericoli che potrebbero essere evitati attenendosi a comportamenti  corretti ma soprattutto imparando a riconoscerli.  Il metamorfismo della neve, la formazione delle valanghe, la lettura del bollettino valanghe… tutti argomenti accennati e che poi in sezione ciascun accompagnatore potrà approfondire con il proprio gruppo di alpinismo giovanile.  Alla fine della parte teorica i ragazzi sono stati divisi in gruppi di età omogenee per partecipare alle attività in ambiente: studio della stratigrafia della neve, uso della sonda e ricerca con gli apparecchi ARTVA. 

Gli istruttori della Scuola Gran Sasso hanno riservato una bella sorpresa ai nostri ragazzi: la costruzione di un enorme igloo. I più piccoli hanno avuto il tempo per imitarli costruendo un piccolo igloo che come tutti i giocattoli è durato il tempo di una foto!  Ragazzi, accompagnatori e gente curiosa di passaggio, hanno potuto sperimentare come una “casa di mattoni di neve” sia davvero un ottimo riparo; inoltre il nostro igloo era completo di tavolo e due panche e anche gli adulti ci stavano bene in piedi! 

L’ottimo pranzo offerto dal CAI Gruppo Regionale Abruzzo è stato un ulteriore momento di complicità e allegria, nonché di scambi di idee e proposte per il futuro dell’Alpinismo Giovanile abruzzese.     

Maria di Gregorio

Letto 2897 volte Ultima modifica il Sabato, 16 Marzo 2013 00:39

Riservato ai soci CAI

Convenzione Stella Alpina